La Religione del Logos L’affermazione la più rivoluzionaria che ci sia e contemporaneamente la più attesa dal cuore umano, forse la certezza più originaria della cultura europea, mantiene che all’origine di tutte le cose deve esserci non l’irrazionalità, ma la Ragione creativa (il Logos); non il cieco caso, ma la libertà.
 
Il problema dunque che si pone oggi più che mai è se il mondo provenga dall’irrazionale, e la ragione non sia dunque altro che un “sottoprodotto”, magari pure dannoso, del suo sviluppo, o se il mondo provenga dalla ragione, ed essa sia di conseguenza il suo criterio e la sua meta.
 
Esploreremo questa domanda sulle tracce di varie persone appassionate dal loro mestiere, il regista di teatro Karin Coonrod, il guida di montagna Armand Dussex, il fisico Peter Rosenbusch, il regista Ostap Kostiuk assieme al filosofo Gianni Repetto, il filosofo Alexandr Filonenko e il teologo padre Alin Cîndea. Ognuno di loro, attraverso la sua particolare finestra sul mondo, ci farà penetrare più avanti nel tessuto stesso della realtà, per poter giudicare noi stessi della risposta idonea alla domanda posta.
 
 25 Luglio, Giovedì
Giornata dedicata all’arte e alla natura.
  • Mining Word in Space
Karin Coonrod, regista, New York
  • Dalle Alpi alle Himalaya 
Armand Dussex, alpinista, Svizzera

 26 Luglio, Venerdì
Giornata dedicata alle scienze e a la cultura
  • Il Fuoco Vivo
Ostap Kostiuk, regista, Ucraina
Gianni Repetto, filosofo, Italia
  • What is (the) time? 
Peter Rosenbusch, fisico, Germania
27 Luglio, Sabato
Giornata dedicata alla filosofia e alla teologia.
  • Logos e Ragione
Alexandr Filonenko, filosofo, Ucraina
  • La Parola del Silenzio
P. Alin Cîndea, sacerdote, Romania
28 Luglio, Domenica
Conclusione e giornata di festa

PROGRAMMA

partecipanti organizzeranno le loro giornate come desiderano, gestendo da sé il proprio alloggio, cibo e trasporti.

Questo dà loro la massima libertà.

GIORNATA TIPO

Incontri-studio al mattino, con una conferenza principale seguite da conferenze illustrative e tavoli di discussione.

Le conferenze si terranno in francese e inglese, con traduzioni in spagnolo e italiano in piccoli gruppi.

Il pomeriggio è invece aperto allo sport e alla cultura, ​ tra la vasta scelta di attività offerta dal Parco Nazionale del Matese.

​Ogni sera si terrà un concerto, sia nella chiesa medievale di Santa Maria al Castello, situata tra le rovine del castello normanno che domina il villaggio, o in piazza del municipio, al centro del dedalo di strade ripide che intessono il cuore della parte antica di Letino.

trova qui il programma dettagliato 

ISCRIZIONE AL FESTIVAL

L’iscrizione si effettua scrivendo una e-mail all'indirizzo di seguito: seminario@fondazionestabat.org

 

Alloggio nel villaggio

Formula B&B, prenotazione per e-mail (specificando il numero di giorni, il numero di persone e le eventuali disposizioni) al seguente indirizzo:

seminario@fondazionestabat.org

prezzo: tra 20 € e 25 € a notte.

Alloggio alla Falode 

Il nostro partner "La Falode" è un ranch creato da un gruppo di pastori locali per resistere all'esodo rurale. A 25 minuti in auto da Letino, offre posti in camere singole, doppie o dormitori, nonché spazi per il campeggio.

È possibile prenotare via e-mail o per telefono.

La reception è multilingue.

lafalode@gmail.com
+39 0823 919233
www.falode.it

 
 

Cultura

La vita agricola e pastorale di altitudine ha forgiato tradizioni millenarie preservate ancora oggi dagli abitanti del villaggio..

 

Con varie associazioni locali, offrono i seguenti laboratori:

  • cucina locale (interamente realizzata con prodotti locali),

  • costume e cucito (il costume popolare di Letino è di una complessità unica nell'Italia meridionale),

  • danza (Letino è famoso per la sua rodda, che riproduce la corte fatta alle giovani donne).

 Sono previsti anche seminari di canto, chitarra e icona su vetro.

 

I nostri partners 

 

VOLONTARIATO

Per quelli che vogliono aiutare alla realizzazione di questo seminario è possibile fare parte del gruppo organizzatore che preparerà  l'evento a monte, coordinerà l'accoglienza e la logistica durante il festival.